Il nuovo giardiniere

I pretendenti si chiamavano Husqvarna, Robomow e Ambrogio.

Mi rendo conto che almeno i primi due sono nomi piuttosto inusuali per il personale addetto alla cura del giardino, ma non è per il nome, seppur più adatto di Ambrogio, che la mia scelta è ricaduta su di lui.

Naturalmente sto parlando dei famigerati ROBOTS RASAERBA !

In realtà lo studio delle diverse caratteristiche di marche e modelli proposti dal mercato non è stato dettagliato come nel caso del costruttore della mia casa in legno, perchè comunque ho preferito salvaguardare la mia Salute personale… ma le recensioni entusiaste di alcuni conoscenti di zona e il fatto che l’assistenza fosse abbastanza vicina a casa mia sono stati elementi fondamentali.

Su consiglio del venditore ho optato per un modello semplice e storicamente affidabile, già presente sul mercato da diverso tempo: l’ L 200 B (basic).

L’installazione avverrà fra circa 10 giorni. Se interessati vi terrò informati.

Ambrogio L200B

Primavera, è tempo di giardino

Finalmente un pò di caldo dopo tanta pioggia.

E’ tempo di pensare al giardino e anche qui si apre un nuovo Mondo da studiare e scoprire.

Dopo aver vagliato alcuni preventivi abbiamo scelto il fornitore che ci ha proposto le idee più interessanti e ben presentate, con tanto di rendering animato e stampe colorate. Speriamo che il risultato reale sia altrettanto affascinante !!

Mentre i piastrellisti preparano i marciapiedi ad accogliere il nuovo gres porcellanato, partiamo con gli scavi per i tubi dell’irrigazione.

IMG_4082

Obiettivo: avere entro l’Estate un giardino praticabile anche se non completo e perfetto.

Consumi Gennaio-Febbraio 2013

Oggi mi è arrivata la bolletta Enel, la prima significativa perchè include per intero i mesi di Gennaio e Febbraio.

La bolletta ha confermato in pieno i consumi visualizzati sul pannello Vimar:
circa 1800kw totali per una media giornaliera di circa 29Kw

Schermata 2013-03-06

Questo utilizzando:
Pompa di calore per il riscaldamento e ventilazione meccanica
Fornello a induzione
Lavastoviglie, lavatrice, phone e tutti i vari elettrodomestici classici
Un computer (server) sempre acceso e un altro acceso molto spesso durante il giorno
Uno scaldabagno elettrico che non è certo a basso consumo
Un mix (provvisorio) di lampadine tradizionali e a basso consumo

Questo mi soddisfa molto per vari motivi: durante il mese di Gennaio in particolare ho fatto diverse modifiche alle impostazioni dell’impianto per cercare di tararlo al meglio con alcuni interventi anche dei tecnici Clivet per sistemare qualche problema alla macchina; stiamo parlando di due mesi in cui le macchine lavorano a pieno ritmo a causa delle temperature esterne, quindi siamo nella peggiore delle ipotesi.

Se prendo questo dato come riferimento, ovvero il consumo di 29Kw giornalieri (ma fortunatamente non è sempre Inverno…) il consumo annuo si assesterebbe sui 10.500 kw circa. Se considero che fra 15 giorni circa il riscaldamento smetterà di funzionare e il raffrescamento partirà probabilmente solo in alcuni periodi di Giugno e Luglio credo che il primo anno di calcoli sui consumi mi riserverà sorprese estremamente positive con risultati inaspettati nonostante i numerosi calcoli, il mio progettista aveva infatti stimato un consumo annuo di circa 12.000 kw.

Considerazione: investire sull’involucro della casa…paga !