Radio24 su iTunes

iTunes è il centro multimediale di ogni possessore di computers Mac e non solo, perché utilizzabile anche su Windows.

Personalmente trovo molto comodo avere un unico software che si occupa autonomamente di organizzare i files media sul computer, senza dover pensare alla creazione di directories, sotto-directories e via dicendo.

Su iTunes ascolto la mia musica, guardo i miei films, li noleggio, archivio i miei filmati personali, ascolto i miei podcast preferiti e naturalmente ascolto le radio che mi interessano.

In genere amo seguire Radio24.

Visto che Radio24 di default non fa parte dell’elenco delle numerose Radio presenti su iTunes è sufficiente seguire questi pochi passaggi:

File -> Apri streaming…

Nella finestra che si aprirà basterà inserire questo link: http://shoutcast.radio24.it:8000/

Per salvare l’indirizzo sono poi sufficienti questi passaggi:

1) creare una playlist chiamata per esempio “Radio preferite”Playlist

2) dalla nuova playlist cliccare su “aggiungi a…” in alto a destra

3) verificare che Radio24 sia attualmente in ascolto e trascinare l’indirizzo che comparirà all’inizio dell’elenco, dentro la colonna di destra e poi cliccare “Fine”

aggiungi a

I computer Mac costano troppo !

Da appassionato di prodotti Apple sento spesso i miei detrattori affermare: “I prodotti Apple costano troppo, con molto meno mi compro un bel pc con Windows”. Stessa cosa quando si parla di iPhone fra l’altro.

Questo un elenco di ragioni per le quali io penso che in realtà il prezzo dei Mac non sia troppo alto rispetto a quello che offre:

1) l’hardware installato è sempre di ultima generazione (vedi gli ultimi iMac con schermi 5K), i case sono in alluminio, i monitor di prima qualità e il tutto è studiato per dissipare il calore in modo ottimale, rimanendo con consumi energetici sempre discreti. Una cosa che invece infastidisce è il cambio prezzi fra $ e €. In Usa vengono venduti attualmente a $2500, in Europa a €2650 circa. Prima di svenire sono andato però a guardare quanto costa una televisione 4K al Mediaworld e ho capito che in realtà sul prezzo ci siamo eccome !

http://www.apple.com/it/imac-with-retina/

2) La silenziosità di questi prodotti è un elemento da mettere sulla bilancia. La rumorosità delle ventole del mio pc a lungo andare diventa davvero seccante.

3) Il design e la bellezza di un iMac è un altro elemento da considerare. Un computer del genere non stonerebbe nemmeno sul tavolo di un salotto, anzi, diventa quasi un elemento di arredo considerando tastiera e mouse senza fili e design sempre più ricercati.

4) Il sistema operativo Apple, OSX, è di gran lunga quello più completo al momento dell’uscita dal negozio. Sono compresi infatti programmi di grafica, scrittura, foglio elettronico, gestione e visione video, musica, gestione e modifica foto, insomma un po’ di tutto. Chi acquista un Mac non ha bisogno dopo 5 minuti dall’accensione di andare a cercarsi in rete software freeware o a pagamento per completare la fornitura o drivers da installare, programmi di scompattazione, antivirus e via dicendo…

http://www.apple.com/it/osx/better-apps/

5) Installare un componente esterno come una stampante è la cosa più facile del Mondo: si attacca il cavo, il sistema riconosce al volo il componente, installa in automatico i drivers (senza bisogno di cd o di collegarsi al sito del produttore…) e il gioco è fatto.

6) Tutti i driver vengono aggiornati in automatico dal sistema, anche quelli dei componenti non Apple (questo accade da anni con i Mac…)

7) Gli aggiornamenti delle varie versioni del sistema operativo OSX sono GRATUITE. Io ho abbandonato il mondo Windows dopo aver acquistato Windows Vista (fra l’altro a una cifra improponibile) e aver visto che schifo di prodotto era ! In realtà ho provato in modo approfondito anche le successive versioni di Windows, come il 7, che è stato notevolmente migliorato, ma che personalmente non reputo ancora all’altezza di OSX. Se poi consideriamo che Microsoft sembra cambiare politica sul software quasi ogni 2 anni…Windows 7 sembrava un buon prodotto con Microsoft avviata verso la strada giusta, subito dopo Windows 8, un’altra porcheria….ora hanno deciso di passare direttamente a Windows 10, per una discutibile scelta di marketing (OSX = OS10 = Windows 10 …). Insomma, manca la base, ovvero un management serio con una politica coerente nel tempo.

8) Con il Mac non devo avere l’ansia di installare un buon antivirus, generalmente è davvero difficile prendere un virus su Mac (a me in 7 anni non è mai capitato). Stessa cosa per malware o qualsiasi altro software che possa anche solo rallentare il sistema, cosa che su Windows accade in modo davvero frequente.

9) Su un Mac posso installare anche Windows (in boot o virtualmente), su un pc no, ma questa esigenza l’ho superata da qualche anno. Ormai lo faccio solo per verificare le potenzialità e gli aggiornamenti degli altri sistemi operativi Microsoft e Linux.

10) I prodotti Apple si svalutano decisamente meno degli altri prodotti. Mi è capitato di rivendere hardware Apple dopo 3 anni e di prendere più del 50% del valore di acquisto. Se si trattava di un pc il valore sarebbe stato invece vicino allo 10%. Questo ritengo sia decisamente da considerare quando si dice che i Mac costano troppo.

11) Entrare nel mondo Apple significa entrare in un Mondo dove l’hardware venduto dalla stessa azienda è tutto completamente integrato e con le varie versioni di OSX e IOS lo si percepisce sempre di più. Questo è uno dei valori aggiunti al quale tengo di più. Spesso mi capitano “tifosi” Samsung che sfoderano il loro nuovo Note con schermo gigante e hardware pompatissimo. Proprio ieri uno mi ha detto “ma lo sai che con il mio cellulare Samsung posso persino controllare la mia tv Samsung ?”. In quel preciso istante ho capito che la gente il mondo Apple non lo conosce proprio, perché l’integrazione completa fra iphone, AppleTV, iMac e ipad è qualcosa di storico, migliorato nel tempo che la concorrenza per il momento sta solo cercando lontanamente di inseguire.

L’integrazione quindi è un argomento cardine, molto caro a Apple:

http://www.apple.com/it/osx/continuity/

http://www.apple.com/it/watch/features/

http://www.apple.com/it/appletv/airplay/

http://www.apple.com/it/appletv/what-is/

Grazie Apple per avermi fatto uscire dall’incubo Microsoft.

 

N.B. L’articolo è stato scritto in momenti diversi, aggiornando diverse bozze e senza un grande controllo grammaticale. Verrà inoltre aggiornato di tanto in tanto. Perdonatemi eventuali errori.